Aree di Attività

Il centro di monitoraggio regionale comprende cinque settori diversi:
• Il sistema della rete stradale (dimensioni, caratteristiche fisico-geometriche, stato di manutenzione, interventi realizzati, ecc.) distinguendo:
o un settore geometrico-strutturale (che ha un ciclo di aggiornamento su tempi lunghi);
o un settore relativo allo stato qualitativo, agli arredi e alle attrezzature (che ha un ciclo di aggiornamento medio-breve);
• Il sistema della mobilità e i flussi di traffico (distinti per tipo, modalità, caratteristiche, ecc.)
• Lo stato e l’evoluzione dell’incidentalità (che fa riferimento alle informazioni provenienti dalla verbalizzazione degli incidenti da parte dei diversi organi preposti);
• Le caratteristiche del contesto territoriale (insediamenti residenziali e produttivi, condizioni climatiche, localizzazione di grandi servizi, ecc.);
• Ulteriori fattori rilevanti ai fini della configurazione della sicurezza stradale (distribuzione dei posti di pronto soccorso, programmi operativi di controllo e prevenzione, ecc.).
Per ciascuno di questi settori si prevede la costruzione di un archivio dati con relative procedure di aggiornamento. Tutti gli archivi dovranno essere componibili e riferibili al sistema cartografico in uso presso la Regione. Per ciascun settore saranno anche definiti gli standard da rispettare, le eventuali sperimentazioni da sviluppare per migliorare le fasi di rilevazione o quelle di trattamento dati.